CHIRURGIA ORALE

La chirurgia orale, nota anche come chirurgia orale e maxillo-facciale, è un ramo specializzato dell’odontoiatria che si concentra sulla diagnosi e sul trattamento chirurgico di condizioni che interessano la bocca, la mandibola, il viso e le strutture associate. I chirurghi orali sono specialisti odontoiatri che seguono una formazione approfondita oltre la scuola di odontoiatria per eseguire una vasta gamma di interventi chirurgici.

La chirurgia orale comprende diverse procedure, tra cui:

1. Estrazioni dentali: I chirurghi orali eseguono estrazioni dentali sia semplici che complesse, compresa la rimozione dei denti del giudizio inclusi. Hanno competenze specifiche per gestire casi complicati che coinvolgono denti inclusi o gravemente danneggiati.

2. Posizionamento di impianti dentali: I chirurghi orali sono addestrati per il posizionamento chirurgico di impianti dentali, che sono radici artificiali utilizzate per supportare restauri dentali come corone, ponti o protesi dentarie. La chirurgia degli impianti richiede precisione e una comprensione della struttura ossea sottostante.

3. Chirurgia correttiva della mandibola: nota anche come chirurgia ortognatica, questa procedura viene eseguita per correggere anomalie gravi della mandibola, come malocclusioni o discrepanze scheletriche. Prevede il riposizionamento delle mascelle per migliorare la funzione della masticazione, l’estetica facciale e la salute orale complessiva.

4. Innesti ossei: I chirurghi orali possono eseguire procedure di innesto osseo per ripristinare e potenziare l’osso della mandibola, consentendo il successo del posizionamento degli impianti dentali. I trapianti ossei possono provenire dal corpo del paziente, da materiali ossei artificiali o donati.

5. Trattamento delle patologie orali: I chirurghi orali diagnosticano e trattano varie malattie e condizioni orali, tra cui il cancro orale, cisti, tumori, infezioni e lesioni traumatiche alla bocca e alle strutture facciali.

6. Chirurgia ricostruttiva: I chirurghi orali possono eseguire interventi ricostruttivi per ripristinare la forma e la funzione della bocca, delle mascelle e del viso dopo lesioni traumatiche o rimozione chirurgica di tumori o cisti.

7. Disturbi dell’articolazione temporomandibolare (ATM): I chirurghi orali possono diagnosticare e fornire trattamenti chirurgici per i disturbi dell’ATM che interessano l’articolazione mandibolare e le strutture circostanti, causando dolore, scrosci articolari o limitata mobilità della mandibola.

8. Riparazione del labbro leporino e del palato: I chirurghi orali lavorano come parte di un team multidisciplinare per eseguire interventi chirurgici per la riparazione del labbro le

porino e del palato in neonati e bambini, aiutando a migliorare l’aspetto facciale, il linguaggio e la capacità di mangiare e respirare correttamente.

Le procedure di chirurgia orale vengono generalmente eseguite sotto anestesia locale, sedazione endovenosa o anestesia generale, a seconda della complessità dell’intervento chirurgico e del comfort del paziente. I chirurghi orali lavorano a stretto contatto con altri professionisti odontoiatrici e medici per fornire assistenza completa e garantire i migliori risultati possibili per i pazienti.

Se hai bisogno di interventi chirurgici orali, è importante consultare un chirurgo orale esperto che possa valutare la tua specifica condizione, discutere le opzioni di trattamento e fornire le cure appropriate in un ambiente sicuro e confortevole.