ORTODONZIA

L’ortodonzia è un ramo specializzato della odontoiatria. Il termine “ortodonzia” può essere suddiviso in due parole greche: “orthos” che significa diritto o corretto e “dontics” che significa denti.

Trattano anomalie dentali, tra cui:

Denti storti
Problemi di occlusione, come sovrabbite o sottobbite
Denti affollati o troppo distanziati
Disallineamento delle mascelle
L’obiettivo della cura ortodontica è migliorare l’occlusione del paziente.
Denti dritti e regolarmente spaziati si allineeranno con i denti opposti nella mascella.
Una corretta occlusione assicura che si possa mangiare, masticare e parlare correttamente.

In passato, consultare un ortodontista era associato ai bambini o agli adolescenti che avevano bisogno di apparecchi ortodontici. Tuttavia, gli ortodontisti possono correggere problemi dentali a qualsiasi età.

Apparecchi ortodontici fissi

Ampiamente utilizzati nei bambini e negli adolescenti con dentizione permanente per la riallineamento dei denti mal posizionati, e anche negli adulti di tutte le età. Sono composti da staffe metalliche o in ceramica estetica (bianche o trasparenti).

L’unica differenza tra loro è l’aspetto perché la funzione e il tempo di trattamento saranno gli stessi.

Apparecchi ortodontici fissi con attacchi metallici

Questi apparecchi sono composti da staffe metalliche e fili in Ni-Ti o acciaio. Sono utilizzati se al paziente non interessa l’aspetto dell’apparecchio.

Apparecchi fissi per l’ortodonzia estetica

Questi apparecchi sono composti da staffe ceramiche trasparenti e fili invisibili nei primi mesi, mentre nei mesi successivi vengono utilizzati fili metallici. Forniscono un trattamento ortodontico efficace negli adolescenti e negli adulti che desiderano apparecchi dentali invisibili.